Si è conclusa l’indagine archeologica nel lotto Badas dell’insediamento preistorico, condotto dalla scrivente negli anni 2001, 2002, 2004, 2005 e 2007, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica per le Province di Cagliari e Oristano. L’intensa campagna di scavo, portata avanti dal 12 aprile al 10 luglio e dal 3 settembre al 5 ottobre, ha consentito di esplorare la totalità delle sottostrutture presenti nell’area e contemporaneamente ha rappresentato una palestra di approfondimento delle metodologie dell’indagine sul campo per studenti, specializzandi e dottorandi delle Università di Sassari e Cagliari, nonché per studenti e dottorandi di Università spagnole e francesi. I principali obiettivi raggiunti nel corso del 2007 sono stai i seguenti: completamento dello scavo della struttura 41, iniziato nelle precedenti campagne di scavo; scavo delle due grandi strutture centrali, 42 e 46, quest’ultima articolata in più unità (46a, 46b, 46c) e delle strutture 44, 45, 49 e 50, già messe in luce nella campagna di scavo del 2001; rinvenimento e scavo di nuove strutture, 128, 129, 130, 132, 133, 134.I dati raccolti confermano ed integrano il quadro emerso nelle precedenti indagini con l’apporto di nuovi elementi in relazione agli aspetti architettonici ed alla produzione artigianale. L’indagine interdisciplinare e l’approccio morfologico, tecnologico e funzionale, applicato per la prima volta in Sardegna, consentirà di utilizzare al meglio la gran mole di dati restituiti dallo scavo.

Notiziario. Su Coddu - Canelles (Selargius, prov. di Cagliari) / Melis, Maria Grazia. - In: RIVISTA DI SCIENZE PREISTORICHE. - ISSN 0035-6514. - LVIII:(2008), pp. 431-431.

Notiziario. Su Coddu - Canelles (Selargius, prov. di Cagliari)

MELIS, Maria Grazia
2008

Abstract

Si è conclusa l’indagine archeologica nel lotto Badas dell’insediamento preistorico, condotto dalla scrivente negli anni 2001, 2002, 2004, 2005 e 2007, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica per le Province di Cagliari e Oristano. L’intensa campagna di scavo, portata avanti dal 12 aprile al 10 luglio e dal 3 settembre al 5 ottobre, ha consentito di esplorare la totalità delle sottostrutture presenti nell’area e contemporaneamente ha rappresentato una palestra di approfondimento delle metodologie dell’indagine sul campo per studenti, specializzandi e dottorandi delle Università di Sassari e Cagliari, nonché per studenti e dottorandi di Università spagnole e francesi. I principali obiettivi raggiunti nel corso del 2007 sono stai i seguenti: completamento dello scavo della struttura 41, iniziato nelle precedenti campagne di scavo; scavo delle due grandi strutture centrali, 42 e 46, quest’ultima articolata in più unità (46a, 46b, 46c) e delle strutture 44, 45, 49 e 50, già messe in luce nella campagna di scavo del 2001; rinvenimento e scavo di nuove strutture, 128, 129, 130, 132, 133, 134.I dati raccolti confermano ed integrano il quadro emerso nelle precedenti indagini con l’apporto di nuovi elementi in relazione agli aspetti architettonici ed alla produzione artigianale. L’indagine interdisciplinare e l’approccio morfologico, tecnologico e funzionale, applicato per la prima volta in Sardegna, consentirà di utilizzare al meglio la gran mole di dati restituiti dallo scavo.
Notiziario. Su Coddu - Canelles (Selargius, prov. di Cagliari) / Melis, Maria Grazia. - In: RIVISTA DI SCIENZE PREISTORICHE. - ISSN 0035-6514. - LVIII:(2008), pp. 431-431.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/79016
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact