Staphylococcus aureus (SA) può mostrare resistenza singola o multipla nei confronti degli antibiotici. I ceppi meticillino-resistenti (MRSA) causano in pazienti umani infezioni contraddistinte da elevato tasso di mortalità (Das et al., 2007). Gli MRSA, il cui isolamento è da tempo segnalato in medicina umana e veterinaria, possono risultare resistenti nei confronti di altre Penicilline naturali e semisintetiche, della Vancomicina, dei Macrolidi e della Tetraciclina. La segnalazione di MRSA è prevalente in medicina umana, particolarmente in ambito nosocomiale, ma l’interesse verso questi ceppi si è esteso anche al settore veterinario. Gli animali e gli allevamenti possono costituire siti di selezione o potenziali serbatoi di MRSA, che possono poi pervenire all’uomo anche attraverso la catena alimentare. La filiera del latte, considerata l’elevata frequenza di isolamento di SA dal latte di allevamento, può essere esposta alle contaminazioni e al trasferimento di MRSA, particolarmente quando orientata verso produzioni a latte crudo (Virdis et al., 2010). Lo scopo del presente lavoro è quello di identificare ceppi di SA provenienti da latte di capra di allevamento e di studiare, dal punto di vista fenotipico e genotipico, il profilo di resistenza verso i più comuni antibiotici utilizzati nella pratica veterinaria e umana.

Antibiotico resistenza di ceppi di S. aureus isolati da latte di capra allevata in Sardegna / Spanu, V; Virdis, S; Penna, C; Mura, E; Spanu, Carlo; Scarano, Christian; DE SANTIS, Enrico Pietro Luigi. - In: LARGE ANIMALS REVIEW. - ISSN 1124-4593. - 16, suppl 5:supplemento 5(2010), p. 106. ((Intervento presentato al convegno XIX Convegno Nazionale Società Italiana Patologia e Allevamento Ovini e Caprini.

Antibiotico resistenza di ceppi di S. aureus isolati da latte di capra allevata in Sardegna

SPANU, Carlo;SCARANO, Christian;DE SANTIS, Enrico Pietro Luigi
2010

Abstract

Staphylococcus aureus (SA) può mostrare resistenza singola o multipla nei confronti degli antibiotici. I ceppi meticillino-resistenti (MRSA) causano in pazienti umani infezioni contraddistinte da elevato tasso di mortalità (Das et al., 2007). Gli MRSA, il cui isolamento è da tempo segnalato in medicina umana e veterinaria, possono risultare resistenti nei confronti di altre Penicilline naturali e semisintetiche, della Vancomicina, dei Macrolidi e della Tetraciclina. La segnalazione di MRSA è prevalente in medicina umana, particolarmente in ambito nosocomiale, ma l’interesse verso questi ceppi si è esteso anche al settore veterinario. Gli animali e gli allevamenti possono costituire siti di selezione o potenziali serbatoi di MRSA, che possono poi pervenire all’uomo anche attraverso la catena alimentare. La filiera del latte, considerata l’elevata frequenza di isolamento di SA dal latte di allevamento, può essere esposta alle contaminazioni e al trasferimento di MRSA, particolarmente quando orientata verso produzioni a latte crudo (Virdis et al., 2010). Lo scopo del presente lavoro è quello di identificare ceppi di SA provenienti da latte di capra di allevamento e di studiare, dal punto di vista fenotipico e genotipico, il profilo di resistenza verso i più comuni antibiotici utilizzati nella pratica veterinaria e umana.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/47016
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact