L’obiettivo di questo studio è di investigare al TEM l’efficacia di due sistemi adesivi ad attività self-etching nel legare la dentina sclerotica. Lo studio è stato condotto su dentina sclerotica applicando in vivo due self-etching system. Gruppo A: Clearfil SE Bond, (Kuraray Co., Osaka, Giappone)pH 2; Gruppo B: Tyrian SPE/One Step Plus (Bisco Inc., Schamburg, IL, USA)pH 0,4.L’area ibrida su dentina sclerotica mantiene caratteri di eterogeneità morfologica indipendentemente dal sistema utilizzato. L’incremento d’acidità della miscela self-ecthing non avvantaggia l’omogeneità dell’interdiffusione che si accresce delle problematiche relative all’utilizzo di acidi forti e perde i vantaggi dei sistemi d’adesione self-etching.

Dentina sclerotica e sistemi adesivi Self-etching: studio in vivo al TEM / MILIA E; A. SANTINI. - In: GIORNALE ITALIANO DI CONSERVATIVA. - ISSN 1724-2908. - 16(2):(2004), pp. 78-79. ((Intervento presentato al convegno Società Italiana di Odontoiatria Conservatrice tenutosi a Roma nel Febbraio 2004.

Dentina sclerotica e sistemi adesivi Self-etching: studio in vivo al TEM

MILIA, Egle Patrizia;
2004

Abstract

L’obiettivo di questo studio è di investigare al TEM l’efficacia di due sistemi adesivi ad attività self-etching nel legare la dentina sclerotica. Lo studio è stato condotto su dentina sclerotica applicando in vivo due self-etching system. Gruppo A: Clearfil SE Bond, (Kuraray Co., Osaka, Giappone)pH 2; Gruppo B: Tyrian SPE/One Step Plus (Bisco Inc., Schamburg, IL, USA)pH 0,4.L’area ibrida su dentina sclerotica mantiene caratteri di eterogeneità morfologica indipendentemente dal sistema utilizzato. L’incremento d’acidità della miscela self-ecthing non avvantaggia l’omogeneità dell’interdiffusione che si accresce delle problematiche relative all’utilizzo di acidi forti e perde i vantaggi dei sistemi d’adesione self-etching.
Dentina sclerotica e sistemi adesivi Self-etching: studio in vivo al TEM / MILIA E; A. SANTINI. - In: GIORNALE ITALIANO DI CONSERVATIVA. - ISSN 1724-2908. - 16(2):(2004), pp. 78-79. ((Intervento presentato al convegno Società Italiana di Odontoiatria Conservatrice tenutosi a Roma nel Febbraio 2004.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/86809
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact