The Passio Fabii is about the martyrdom of uexillifer Fabius and was composed in the first years of the fifth century, by an anonymous hagiographer of Mauretania Caesariensis. In the ninth and tenth chapter of the hagiographical text there is an account of the miraculous recomposition and restitution of Fabius’ corpse, made by the sea. To this natural element, which is a visible expression of God, the hagiographer raises a thanksgiving hymn in prose. Particularly elaborated in its style, the piece presents hymnody characteristics, both classical and patristic biblical. The hymn allows the hagiographer to expound in a concise way the principles of faith and to convey them to a culturally heterogeneous audience through suauitas of poetic prose

La Passio Fabii, che tramanda il martirio del uexillifer Fabio, è stata composta nei primi anni del V secolo da un anonimo agiografo della Mauretania Caesariensis. Nel nono e decimo capitolo del testo agiografico è contenuto il racconto della miracolosa ricomposizione e restituzione del corpo di Fabio, operata dal mare. A questo elemento naturale, che è espressione visibile di Dio, l’agiografo eleva un inno di ringraziamento in prosa. Particolarmente elaborato sotto il profilo stilistico, il brano presenta caratteristiche innodiche sia classiche sia biblico-patristiche. L’inno permette all’agiografo di esporre in maniera sintetica i principi della fede e di veicolarli con la suauitas della prosa poetica ad un pubblico culturalmente eterogeneo.

L'inno al Mare della Passio Fabii / Piredda, Anna Maria Giacinta. - In: PAIDEIA. - ISSN 0030-9435. - LXV:(2010), pp. 307-323.

L'inno al Mare della Passio Fabii

PIREDDA, Anna Maria Giacinta
2010

Abstract

La Passio Fabii, che tramanda il martirio del uexillifer Fabio, è stata composta nei primi anni del V secolo da un anonimo agiografo della Mauretania Caesariensis. Nel nono e decimo capitolo del testo agiografico è contenuto il racconto della miracolosa ricomposizione e restituzione del corpo di Fabio, operata dal mare. A questo elemento naturale, che è espressione visibile di Dio, l’agiografo eleva un inno di ringraziamento in prosa. Particolarmente elaborato sotto il profilo stilistico, il brano presenta caratteristiche innodiche sia classiche sia biblico-patristiche. L’inno permette all’agiografo di esporre in maniera sintetica i principi della fede e di veicolarli con la suauitas della prosa poetica ad un pubblico culturalmente eterogeneo.
The Passio Fabii is about the martyrdom of uexillifer Fabius and was composed in the first years of the fifth century, by an anonymous hagiographer of Mauretania Caesariensis. In the ninth and tenth chapter of the hagiographical text there is an account of the miraculous recomposition and restitution of Fabius’ corpse, made by the sea. To this natural element, which is a visible expression of God, the hagiographer raises a thanksgiving hymn in prose. Particularly elaborated in its style, the piece presents hymnody characteristics, both classical and patristic biblical. The hymn allows the hagiographer to expound in a concise way the principles of faith and to convey them to a culturally heterogeneous audience through suauitas of poetic prose
L'inno al Mare della Passio Fabii / Piredda, Anna Maria Giacinta. - In: PAIDEIA. - ISSN 0030-9435. - LXV:(2010), pp. 307-323.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/85503
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact