The study of the faunal remains from the sites of RH6 and RHJI in Oman shows the importance of fishing in the economy of this region. The site of RH6 in the 6th millennium BP is particularly rich in remains. The species derive from different marine environments and they suggest the existence of different fishing techniques. The second and later site has fewer species but this may result from the poor state of preservation, and therefore the smaller number of identified remains. Fishing practice was probably connected to climatic factors, and it seems to have been more intense at the beginning of the good season, namely the months with greater rainfall and lower temperature.

Lo studio dei resti faunistici dai siti RH6 e RHJI in Oman mostra l’importanza della pesca nell’economia di questa regione. Il sito RH6 nel VI millennio BP è particolarmente ricco di resti. Le specie provengono da diversi ambienti marini e suggeriscono l’esistenza di diverse tecniche di pesca. Nel secondo e più recente sito sono presenti poche specie, forse per il cattivo stato di conservazione, da cui il basso numero di frammenti identificati. La pratica della pesca era probabilmente connessa a fattori climatici, e sembra essere più intensa all’inizio della buona stagione, soprattutto nei mesi più piovosi e più freschi.

Fishing in the Arabian sea: a short note on the prehistoric sites RH6 and R’as Al Jinz 1 in Oman / Wilkens, Barbara. - In: PALÉORIENT. - ISSN 0153-9345. - 31/1:(2005), pp. 126-130.

Fishing in the Arabian sea: a short note on the prehistoric sites RH6 and R’as Al Jinz 1 in Oman

WILKENS, Barbara
2005

Abstract

Lo studio dei resti faunistici dai siti RH6 e RHJI in Oman mostra l’importanza della pesca nell’economia di questa regione. Il sito RH6 nel VI millennio BP è particolarmente ricco di resti. Le specie provengono da diversi ambienti marini e suggeriscono l’esistenza di diverse tecniche di pesca. Nel secondo e più recente sito sono presenti poche specie, forse per il cattivo stato di conservazione, da cui il basso numero di frammenti identificati. La pratica della pesca era probabilmente connessa a fattori climatici, e sembra essere più intensa all’inizio della buona stagione, soprattutto nei mesi più piovosi e più freschi.
The study of the faunal remains from the sites of RH6 and RHJI in Oman shows the importance of fishing in the economy of this region. The site of RH6 in the 6th millennium BP is particularly rich in remains. The species derive from different marine environments and they suggest the existence of different fishing techniques. The second and later site has fewer species but this may result from the poor state of preservation, and therefore the smaller number of identified remains. Fishing practice was probably connected to climatic factors, and it seems to have been more intense at the beginning of the good season, namely the months with greater rainfall and lower temperature.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/82804
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact