L’attività delle aziende vitivinicole si colloca nel più ampio quadro delle imprese soggette a stagionalità, con l’ulteriore problema di dover affrontare un fabbisogno finanziario particolarmente lungo a causa delle caratteristiche tipiche del prodotto «vino». Per questo motivo è opportuno effettuare un controllo di gestione che si estenda dalle previsioni di vendita alla produzione, dalla gestione delle scorte a quella dei crediti. La gestione del capitale circolante, pertanto, diventa cruciale poiché contiene la sintesi delle attività operative e può influire in modo determinante sull’andamento della liquidità

Il ciclo finanziario delle aziende vitivinicole / MANCA F. - In: AMMINISTRAZIONE & FINANZA. - ISSN 1971-5013. - 1:9/2009(2009), pp. 45-51.

Il ciclo finanziario delle aziende vitivinicole

MANCA, Francesco
2009

Abstract

L’attività delle aziende vitivinicole si colloca nel più ampio quadro delle imprese soggette a stagionalità, con l’ulteriore problema di dover affrontare un fabbisogno finanziario particolarmente lungo a causa delle caratteristiche tipiche del prodotto «vino». Per questo motivo è opportuno effettuare un controllo di gestione che si estenda dalle previsioni di vendita alla produzione, dalla gestione delle scorte a quella dei crediti. La gestione del capitale circolante, pertanto, diventa cruciale poiché contiene la sintesi delle attività operative e può influire in modo determinante sull’andamento della liquidità
Il ciclo finanziario delle aziende vitivinicole / MANCA F. - In: AMMINISTRAZIONE & FINANZA. - ISSN 1971-5013. - 1:9/2009(2009), pp. 45-51.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/82245
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact