L'affidamento familiare: un'opportunità per superare problematiche cognitive e relazionali?