Le migliori teorie e pratiche internazionali di pianificazione evidenziano la necessità di impostare le politiche per la mobilità sulla base delle caratteristiche e delle vocazioni del territorio (Martens e Griethuysen, 1999; Duany et al., 2009; Caltrans, 2010). Questa indicazione non trova sempre riflesso in Italia nella pianificazione del territorio e dei trasporti alla scala locale (sub-regionale). In particolare essa non fu presa nella dovuta considerazione nella predisposizione del Piano territoriale di coordinamento provinciale della Provincia di Terni (PTCP-PT) tuttora in vigore (Provincia di Terni, 2000). In questo caso infatti si seguì un approccio più tradizionale – e strettamente trasportistico – basato esclusivamente sui bacini di gravitazione intra-provinciale degli spostamenti e sulle direttrici infrastrutturali di accessibilità extra-provinciale. La revisione del PTCP-PT – che ha avuto luogo tra il 2012 ed il 2013 – ha quindi rappresentato l’occasione ideale per verificare in che misura sarebbero cambiate le indicazioni per la pianificazione della mobilità se si fosse seguito un approccio esplicitamente basato sull’analisi delle diverse vocazioni allo sviluppo del territorio provinciale. Nel seguito del testo diamo conto in sintesi del lavoro svolto. In particolare: nel paragrafo 2 si ricostruisce brevemente il quadro della mobilità provinciale e dei suoi impatti negativi; nel paragrafo 3 si presenta la mappatura delle vocazioni allo sviluppo espresse dal territorio provinciale; nel paragrafo 4 si illustrano le indicazioni di politica per la mobilità sostenibile coerenti con tale mappatura.

Vocazioni territoriali e politiche per la mobilità sostenibile. Il caso di Terni / MARLETTO G.; TREPIEDI L.. - In: EYESREG. - ISSN 2239-3110. - 5:5(2015).

Vocazioni territoriali e politiche per la mobilità sostenibile. Il caso di Terni

MARLETTO, Gerardo Ettore;
2015

Abstract

Le migliori teorie e pratiche internazionali di pianificazione evidenziano la necessità di impostare le politiche per la mobilità sulla base delle caratteristiche e delle vocazioni del territorio (Martens e Griethuysen, 1999; Duany et al., 2009; Caltrans, 2010). Questa indicazione non trova sempre riflesso in Italia nella pianificazione del territorio e dei trasporti alla scala locale (sub-regionale). In particolare essa non fu presa nella dovuta considerazione nella predisposizione del Piano territoriale di coordinamento provinciale della Provincia di Terni (PTCP-PT) tuttora in vigore (Provincia di Terni, 2000). In questo caso infatti si seguì un approccio più tradizionale – e strettamente trasportistico – basato esclusivamente sui bacini di gravitazione intra-provinciale degli spostamenti e sulle direttrici infrastrutturali di accessibilità extra-provinciale. La revisione del PTCP-PT – che ha avuto luogo tra il 2012 ed il 2013 – ha quindi rappresentato l’occasione ideale per verificare in che misura sarebbero cambiate le indicazioni per la pianificazione della mobilità se si fosse seguito un approccio esplicitamente basato sull’analisi delle diverse vocazioni allo sviluppo del territorio provinciale. Nel seguito del testo diamo conto in sintesi del lavoro svolto. In particolare: nel paragrafo 2 si ricostruisce brevemente il quadro della mobilità provinciale e dei suoi impatti negativi; nel paragrafo 3 si presenta la mappatura delle vocazioni allo sviluppo espresse dal territorio provinciale; nel paragrafo 4 si illustrano le indicazioni di politica per la mobilità sostenibile coerenti con tale mappatura.
Vocazioni territoriali e politiche per la mobilità sostenibile. Il caso di Terni / MARLETTO G.; TREPIEDI L.. - In: EYESREG. - ISSN 2239-3110. - 5:5(2015).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/77440
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact