Il premio di maggioranza inutile e incostituzionale