tra alta velocità e bassa competitività. Liberalizzare i treni non è da tutti