L’autotutela negativa tra eccezionale doverosita’ e presenza di un interesse (anche) pubblico