Il saggio critico traccia una mappa della comunicazione letteraria dei Sardi dal Medioevo alla ‘fusione perfetta’, mostrando, nella diacronia, il delinearsi di un profilo marcatamente policentrico e plurilingue, che getta luce sull’inadeguatezza (e sulla matrice ideologica e politica) del costrutto di una letteratura sarda monolingue.

La comunicazione linguistica e letteraria dei Sardi: dal Medioevo alla «fusione perfetta» / Manca D. - In: BOLLETTINO DI STUDI SARDI. - ISSN 2279-6908. - 4:(2011), pp. 49-75.

La comunicazione linguistica e letteraria dei Sardi: dal Medioevo alla «fusione perfetta»

MANCA, Dino Gesuino
2011

Abstract

Il saggio critico traccia una mappa della comunicazione letteraria dei Sardi dal Medioevo alla ‘fusione perfetta’, mostrando, nella diacronia, il delinearsi di un profilo marcatamente policentrico e plurilingue, che getta luce sull’inadeguatezza (e sulla matrice ideologica e politica) del costrutto di una letteratura sarda monolingue.
La comunicazione linguistica e letteraria dei Sardi: dal Medioevo alla «fusione perfetta» / Manca D. - In: BOLLETTINO DI STUDI SARDI. - ISSN 2279-6908. - 4:(2011), pp. 49-75.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/49639
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact