Le società tra professionisti: ancora una falsa partenza?