Il problema della percezione del rischio e la mancanza di una cultura della sicurezza, sono amplificati nell'uomo comune e nelle attività quotidiane che derivano da consuetudini ancestral, mentre negli addetti ai lavori (seppur formati), la percezione è minima. A maggior ragione in un settore come quello del montaggio delle tende o delle schermature, dove spesso gli utenti si affidano al bricolage. L'articolo affronta una tematica scottante e sempre attuale, sotto un punto di vista multidisciplinare.

LA SICUREZZA COME FATTORE CULTURALE PER LA PREVENZIONE DEL RISCHIO / Gasparini, Katia. - In: TENDA IN & OUT. - ISSN 1828-9010. - 5(2018), pp. 50-53.

LA SICUREZZA COME FATTORE CULTURALE PER LA PREVENZIONE DEL RISCHIO

katia gasparini
2018-01-01

Abstract

Il problema della percezione del rischio e la mancanza di una cultura della sicurezza, sono amplificati nell'uomo comune e nelle attività quotidiane che derivano da consuetudini ancestral, mentre negli addetti ai lavori (seppur formati), la percezione è minima. A maggior ragione in un settore come quello del montaggio delle tende o delle schermature, dove spesso gli utenti si affidano al bricolage. L'articolo affronta una tematica scottante e sempre attuale, sotto un punto di vista multidisciplinare.
LA SICUREZZA COME FATTORE CULTURALE PER LA PREVENZIONE DEL RISCHIO / Gasparini, Katia. - In: TENDA IN & OUT. - ISSN 1828-9010. - 5(2018), pp. 50-53.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/299649
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact