The criteria for calculating damages for loss and average to cargo laid down in the original provision of Article 1696 of the Italian Civil Code already was a more favourable rule for the carrier than the general criteria for quantifying damages under Article 1223 of the Civil Code. After a reform in 2005, Article 1696 revised also permits a carrier to limit its liability up to an extremely low amount. The most recent reform of December 2021 also provided for the case of multimodal transport, adopting network liability system. However, in the case of unlocalised damage, it affirmed the applicability of the compensation limit as herein provided, which is the least favourable to the claimant. The new wording of Article 1696 of Civil Code is inspired by criteria differing from those of the relevant case-law and legal literature in the specific matter, seems to be suspected of constitutional illegitimacy.

I criteri per la liquidazione del danno per perdita ed avaria dettati dall’ori-ginaria previsione dell’art. 1696 c.c. costituivano già una norma più favorevole per il vettore degli ordinari criteri di liquidazione del danno di cui all’art. 1223 c.c. Dopo una riforma del 2005, l’art. 1696 ha anche accordato al vettore una limitazione, peraltro di importo estremamente esiguo. La più recente riforma del dicembre del 2021 ha previsto anche il caso di trasporti plurimodali, adottando il criterio della responsabilità a rete. Tuttavia, nel caso di danno delocalizzato ha af-fermato l’applicabilità del limite risarcitorio previsto da essa, che è il meno favo-revole per il danneggiato. La nuova formulazione dell’art. 1696, ispirata a criteri differenti rispetto a quelli di dottrina e giurisprudenza in materia, appare sospetta di illegittimità costituzionale.

UN TRASPORTO MULTIMODALE PER L’INFERNO (SU VIE LASTRICATE DI BUONE INTENZIONI). A PROPOSITO DELLA NUOVA FORMULAZIONE DELL’ART. 1696 C.C / Comenale, Pinto. - In: RIVISTA DEL DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE. - ISSN 0035-5895. - LI:2(2021), pp. 723-733.

UN TRASPORTO MULTIMODALE PER L’INFERNO (SU VIE LASTRICATE DI BUONE INTENZIONI). A PROPOSITO DELLA NUOVA FORMULAZIONE DELL’ART. 1696 C.C.

Comenale Pinto
2021

Abstract

I criteri per la liquidazione del danno per perdita ed avaria dettati dall’ori-ginaria previsione dell’art. 1696 c.c. costituivano già una norma più favorevole per il vettore degli ordinari criteri di liquidazione del danno di cui all’art. 1223 c.c. Dopo una riforma del 2005, l’art. 1696 ha anche accordato al vettore una limitazione, peraltro di importo estremamente esiguo. La più recente riforma del dicembre del 2021 ha previsto anche il caso di trasporti plurimodali, adottando il criterio della responsabilità a rete. Tuttavia, nel caso di danno delocalizzato ha af-fermato l’applicabilità del limite risarcitorio previsto da essa, che è il meno favo-revole per il danneggiato. La nuova formulazione dell’art. 1696, ispirata a criteri differenti rispetto a quelli di dottrina e giurisprudenza in materia, appare sospetta di illegittimità costituzionale.
The criteria for calculating damages for loss and average to cargo laid down in the original provision of Article 1696 of the Italian Civil Code already was a more favourable rule for the carrier than the general criteria for quantifying damages under Article 1223 of the Civil Code. After a reform in 2005, Article 1696 revised also permits a carrier to limit its liability up to an extremely low amount. The most recent reform of December 2021 also provided for the case of multimodal transport, adopting network liability system. However, in the case of unlocalised damage, it affirmed the applicability of the compensation limit as herein provided, which is the least favourable to the claimant. The new wording of Article 1696 of Civil Code is inspired by criteria differing from those of the relevant case-law and legal literature in the specific matter, seems to be suspected of constitutional illegitimacy.
UN TRASPORTO MULTIMODALE PER L’INFERNO (SU VIE LASTRICATE DI BUONE INTENZIONI). A PROPOSITO DELLA NUOVA FORMULAZIONE DELL’ART. 1696 C.C / Comenale, Pinto. - In: RIVISTA DEL DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE. - ISSN 0035-5895. - LI:2(2021), pp. 723-733.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/293301
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact