The article analyses the relationship between cultural heritage and commons and the “lights and shadows” of the “shared” administration of cultural heritage. The dimension of the “common” is already present in the legal system within the “institutional” schemes and, therefore, in the models of organization and administrative activity whose center of gravity is marked, rather than by an ownership regime (public or private) by the exercise of public governance functions and duties of the various sectors to which the assets access.

L'articolo analizza il rapporto tra beni culturali e commons e le "luci e ombre" dell'amministrazione "condivisa" dei beni culturali. La dimensione del "comune" è già presente nell'ordinamento giuridico all'interno degli schemi "istituzionali" e, quindi, nei modelli di organizzazione e di attività amministrativa il cui baricentro è segnato, più che da un regime di proprietà (pubblica o privata) dall'esercizio di funzioni e compiti di governo pubblico dei vari settori a cui i beni accedono.

D. D'ORSOGNA - A. IACOPINO, El patrimonio cultural en el Marco de la teorìa de los bienes comunes.. ¿De lo publico "institucional" a lo publico "comùn"? / D'Orsogna, D.; Iacopino, A.. - In: AMBIENTEDIRITTO.IT. - ISSN 1974-9562. - (2022).

D. D'ORSOGNA - A. IACOPINO, El patrimonio cultural en el Marco de la teorìa de los bienes comunes.. ¿De lo publico "institucional" a lo publico "comùn"?

D. D'ORSOGNA
Writing – Original Draft Preparation
;
2022

Abstract

L'articolo analizza il rapporto tra beni culturali e commons e le "luci e ombre" dell'amministrazione "condivisa" dei beni culturali. La dimensione del "comune" è già presente nell'ordinamento giuridico all'interno degli schemi "istituzionali" e, quindi, nei modelli di organizzazione e di attività amministrativa il cui baricentro è segnato, più che da un regime di proprietà (pubblica o privata) dall'esercizio di funzioni e compiti di governo pubblico dei vari settori a cui i beni accedono.
The article analyses the relationship between cultural heritage and commons and the “lights and shadows” of the “shared” administration of cultural heritage. The dimension of the “common” is already present in the legal system within the “institutional” schemes and, therefore, in the models of organization and administrative activity whose center of gravity is marked, rather than by an ownership regime (public or private) by the exercise of public governance functions and duties of the various sectors to which the assets access.
El artículo reflexiona sobre la relación que existe entre el patrimonio cultural y los bienes comunes y sobre “luces y sombras” de la administración “compartida” del patrimonio cultural. La dimensión de lo común ya está presente en el sistema jurídico dentro de los esquemas institucionales y, por lo tanto, dentro de los modelos de organización y de la actividad administrativa cuyo centro de gravedad está marcado, más que por un régimen de propiedad (pública o privada), por el ejercicio de funciones y deberes públicos de gobernanza de los diversos sectores a los que acceden los bienes.
D. D'ORSOGNA - A. IACOPINO, El patrimonio cultural en el Marco de la teorìa de los bienes comunes.. ¿De lo publico "institucional" a lo publico "comùn"? / D'Orsogna, D.; Iacopino, A.. - In: AMBIENTEDIRITTO.IT. - ISSN 1974-9562. - (2022).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/283611
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact