The present work sets out to offer a reading of the main novelties to be found in the new Code of Public Contracts (Bill No. 50, 18 April 2016), not from a general point of view, but with reference to the peculiarities specific to the water sector. To this end, it will be necessary – first of all – to start with a demonstration of the close connections that continue to exist between the critical aspects of the sector, the relative needs and the (ensuing) Programme of Interventions, i.e. the key document to channel the successive market demand (for work, services and supplies) by the service managers with regard to the so-called ‘third parties’ in the form of public procedures. In the implementation of the study, special attention will also be paid to the key theme of innovation, what’s more the object of the most recent regulatory strategies pursued by the A.E.E.G.S.I., which appears to intercept one of the main “souls” that emerge from the reading of the new system designated by the recently adopted Code of Public Contracts. To this regard, the study will proceed with the verification of the institutions covered by the new discipline with regard to public contracts in order to verify the possible positive synergies that may – in the specific field analysed (i.e. that of the S.I.I.) – contribute to the re launch of the sector, as well as the resolution of the severely critical areas which have now afflicted it for all too many years.

Il presente lavoro si propone di offrire una lettura delle principali novità apportate dal nuovo Codice dei contratti pubblici (d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50), non da un punto di vista generale, bensì con riferimento alle peculiarità proprie del settore idrico. A tal ne, sarà necessario – innanzitutto – premettere una dimostrazione degli stretti collegamenti che sussistono tra le criticità del settore, i relativi fabbisogni e il (conseguente) Programma Degli Interventi (P.D.I.), ossia il documento fondamentale per canalizzare la successiva domanda di mercato (di lavori, servizi e forniture) da parte dei soggetti gestori nei confronti dei c.d. “terzisti” nelle forme delle procedure a evidenza pubblica. Nello svolgimento dello studio una particolare attenzione sarà dedicata anche al tema centrale dell’innovazione, oggetto peraltro delle più recenti strategie regolatorie perseguite dall’A.E.E.G.S.I., che pare intercettare una delle principali “anime” che traspaiono dalla lettura del nuovo impianto disegnato dal Codice dei contratti pubblici di recente adozione. In proposito, si procederà con una verifica degli istituti racchiusi nella nuova disciplina in materia di contratti pubblici per verificare le possibili sinergie positive che potranno – per lo specifico ambito analizzato (ossia, quello del S.I.I.) – contribuire al rilancio del settore oltre che alla risoluzione delle gravi criticità che (ormai) da troppi anni lo affliggono.

I fabbisogni del servizio idrico integrato, le recenti prospettive di regolazione e le possibilità offerte dal nuovo Codice dei contratti pubblici / Vaccari, Stefano; Giannelli, Annalaura. - In: IL DIRITTO DELL'ECONOMIA. - ISSN 1123-3036. - 2(2017), pp. 251-282.

I fabbisogni del servizio idrico integrato, le recenti prospettive di regolazione e le possibilità offerte dal nuovo Codice dei contratti pubblici

Vaccari, Stefano;
2017

Abstract

Il presente lavoro si propone di offrire una lettura delle principali novità apportate dal nuovo Codice dei contratti pubblici (d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50), non da un punto di vista generale, bensì con riferimento alle peculiarità proprie del settore idrico. A tal ne, sarà necessario – innanzitutto – premettere una dimostrazione degli stretti collegamenti che sussistono tra le criticità del settore, i relativi fabbisogni e il (conseguente) Programma Degli Interventi (P.D.I.), ossia il documento fondamentale per canalizzare la successiva domanda di mercato (di lavori, servizi e forniture) da parte dei soggetti gestori nei confronti dei c.d. “terzisti” nelle forme delle procedure a evidenza pubblica. Nello svolgimento dello studio una particolare attenzione sarà dedicata anche al tema centrale dell’innovazione, oggetto peraltro delle più recenti strategie regolatorie perseguite dall’A.E.E.G.S.I., che pare intercettare una delle principali “anime” che traspaiono dalla lettura del nuovo impianto disegnato dal Codice dei contratti pubblici di recente adozione. In proposito, si procederà con una verifica degli istituti racchiusi nella nuova disciplina in materia di contratti pubblici per verificare le possibili sinergie positive che potranno – per lo specifico ambito analizzato (ossia, quello del S.I.I.) – contribuire al rilancio del settore oltre che alla risoluzione delle gravi criticità che (ormai) da troppi anni lo affliggono.
The present work sets out to offer a reading of the main novelties to be found in the new Code of Public Contracts (Bill No. 50, 18 April 2016), not from a general point of view, but with reference to the peculiarities specific to the water sector. To this end, it will be necessary – first of all – to start with a demonstration of the close connections that continue to exist between the critical aspects of the sector, the relative needs and the (ensuing) Programme of Interventions, i.e. the key document to channel the successive market demand (for work, services and supplies) by the service managers with regard to the so-called ‘third parties’ in the form of public procedures. In the implementation of the study, special attention will also be paid to the key theme of innovation, what’s more the object of the most recent regulatory strategies pursued by the A.E.E.G.S.I., which appears to intercept one of the main “souls” that emerge from the reading of the new system designated by the recently adopted Code of Public Contracts. To this regard, the study will proceed with the verification of the institutions covered by the new discipline with regard to public contracts in order to verify the possible positive synergies that may – in the specific field analysed (i.e. that of the S.I.I.) – contribute to the re launch of the sector, as well as the resolution of the severely critical areas which have now afflicted it for all too many years.
I fabbisogni del servizio idrico integrato, le recenti prospettive di regolazione e le possibilità offerte dal nuovo Codice dei contratti pubblici / Vaccari, Stefano; Giannelli, Annalaura. - In: IL DIRITTO DELL'ECONOMIA. - ISSN 1123-3036. - 2(2017), pp. 251-282.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/281923
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact