Vengono presentati i risultati di una ricerca finalizzata alla caratterizzazione delle praterie di un settore dell'Appennino umbro-marchigiano realizzata mediante il confronto e l'integrazione di informazioni ottenute applicando il metodo fitosociologico e quello fitopastorale. In particolare è stata presa in esame l'associazioneBrizo mediae-Brometum erecti, nell'ambito della quale sono state individuate quattro varianti, corrispondenti ad altrettantefaciespastorali, che si differenziano in base alla composizione floristica e alle esigenze ecologiche. II valore pastorale dell'associazione, valutato sia in base ai rilievi fitosociologici che a quelli puntiformi, è compreso tra 23'e 44. I valori minimi si riferiscono ai pascoli mesoxerofili di cresta, quelli massimi ai prati-pascoli mesofili del piano alto-collinare, in posizione ridossata, su terreni profondi.II buon livello di corrispondenza riscontrato tra il metodo dei rilievi puntiformi e quello fitosociologico, per l'identificazione dellefaciespastorali e l'assegnazione del valore pastorale, sembrerebbe indicare la possibilità di integrare i dati fitosociologici già disponibili per le praterie con l'analisi fitopastorale al fine di renderli utilizzabili per scopi applicativi anche con la realizzazione di carte tematiche attraverso Sistemi Informativi Geografici.This paper reports the resulls of an integrated phytosociological and phytopastoral analysis carried out in the grasslands of Umbria and Marche Appennines. The communities under study belong to the associationBrizo mediae-Brometum erecti. On the basis of the floristic composition and ecologie requirements, four variants corresponding to as many pastoralfacieswere identified. Grazing value was assessed both from phytosociological relevès and point quadrats. The mesoxeric pastures of the top of the mountains showed the lowest grazing value (23); the mesophilous cut grasslands of the high-hiIIy bell, on deep soils and protected from the wind, showed the highest (44).The good level of correspondence between the two phytosociological and point quadrat methods in assessing the grazing value and pastoralfacies, suggests a potential for the integration of the avaiIable phytosociological data concerning grasslands' with the phytopastoral analysis, e.g. to develop thematic maps through Geographical Information Systems that could be useful for the management of rangelands.

Valore pastorale delle associazioni vegetali: un esempio di applicazione nell'Appennino umbromarchigiano (Italia) / Bagella, Simonetta. - In: FITOSOCIOLOGIA. - ISSN 1125-9078. - 38:1(2001), pp. 153-165.

Valore pastorale delle associazioni vegetali: un esempio di applicazione nell'Appennino umbromarchigiano (Italia)

Bagella, Simonetta
2001

Abstract

Vengono presentati i risultati di una ricerca finalizzata alla caratterizzazione delle praterie di un settore dell'Appennino umbro-marchigiano realizzata mediante il confronto e l'integrazione di informazioni ottenute applicando il metodo fitosociologico e quello fitopastorale. In particolare è stata presa in esame l'associazioneBrizo mediae-Brometum erecti, nell'ambito della quale sono state individuate quattro varianti, corrispondenti ad altrettantefaciespastorali, che si differenziano in base alla composizione floristica e alle esigenze ecologiche. II valore pastorale dell'associazione, valutato sia in base ai rilievi fitosociologici che a quelli puntiformi, è compreso tra 23'e 44. I valori minimi si riferiscono ai pascoli mesoxerofili di cresta, quelli massimi ai prati-pascoli mesofili del piano alto-collinare, in posizione ridossata, su terreni profondi.II buon livello di corrispondenza riscontrato tra il metodo dei rilievi puntiformi e quello fitosociologico, per l'identificazione dellefaciespastorali e l'assegnazione del valore pastorale, sembrerebbe indicare la possibilità di integrare i dati fitosociologici già disponibili per le praterie con l'analisi fitopastorale al fine di renderli utilizzabili per scopi applicativi anche con la realizzazione di carte tematiche attraverso Sistemi Informativi Geografici.This paper reports the resulls of an integrated phytosociological and phytopastoral analysis carried out in the grasslands of Umbria and Marche Appennines. The communities under study belong to the associationBrizo mediae-Brometum erecti. On the basis of the floristic composition and ecologie requirements, four variants corresponding to as many pastoralfacieswere identified. Grazing value was assessed both from phytosociological relevès and point quadrats. The mesoxeric pastures of the top of the mountains showed the lowest grazing value (23); the mesophilous cut grasslands of the high-hiIIy bell, on deep soils and protected from the wind, showed the highest (44).The good level of correspondence between the two phytosociological and point quadrat methods in assessing the grazing value and pastoralfacies, suggests a potential for the integration of the avaiIable phytosociological data concerning grasslands' with the phytopastoral analysis, e.g. to develop thematic maps through Geographical Information Systems that could be useful for the management of rangelands.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bagella_S_Valore_pastorale_delle_associazioni.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione editoriale (versione finale pubblicata)
Licenza: Non specificato
Dimensione 1.05 MB
Formato Adobe PDF
1.05 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/262844
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact