Documentalità ed esternalismo: perché i fatti sociali non possono dipendere solo dai documenti