La coincidenza dell’essere. I soggetti erranti di Patrizia Vicinelli tra poesia e cinema sperimentale