Pena pecuniaria: la Corte Costituzionale auspica una riforma della disciplina