Linee come limiti. il superamento della dicotomia città-campagna: una questione di rappresentazione