Sull'antropocene. Introduzione alla traduzione di “Umano, troppo umano” di Philippe Descola