Una rilettura in prospettiva europea