Interferenze eterodosse della politica e “controllo analogo” nelle società pubbliche