Cassola e Bube: La resistenza senza pietà?