A growth and yield study has been undertaken to adress forest management of the typical Pinus pinea L., pure, evenaged stands, located along the Tyrrhenian coast of Tuscany and Lazio (Italy). This first contribution is concerned with stand development, treatment influence and wood production. Seed production will be discussed in a future paper. The research is based on modeling techniques, an approach not as common in Italy as it is in other countries. The study required a modeling approach since these stands are too heterogeneous for correct application of usual growth and yield methodologies, and also because the research aimed to appreciate the effects of different treatment series. Yield tables have been developed by means of a growth and yield model, originally based on a single tree growth function. Stand development is described by the model simulating diameter distribution evolution from 20 to 100 years of stand age. Expressing diameter distributions in discrete form (stand table), tree growth and thinning effects are accurately simulated. Thinning regime is determined through three simple parameters. Accurate stand structure analysis have been performed knowing diameter distribution evolution. The yield tables express stand evolution in terms of: number of stems, mean diameter and volume of current and thinned stand as well as total per hectare yield. Considering three possible initial stand conditions the tables present 8 thinning regimes, characterized by specific intensity and schedule, leading to stands suited to different purposes (wood, seed or combined production).

Nell'intraprendere una ricerca alsometrica destinata alla gestione delle pinete pure coetanee di pino domestico del litorale tirrenico, gli autori hanno adottato criteri e metodi propri della modellistica, che, pur non essendo in Italia ancora molto in uso, trovano all'estero sempre più larga applicazione. All'origine dell'impostazione data alla ricerca stanno da un lato la constatazione che uno studio alsometrico classico nella realtà esistente si sarebbe presentato alquanto problematico, dall'altro l'intento di fornire uno strumento capace di evidenziare la dinamica evolutiva dei popolamenti a seguito di diversi interventi colturali. Basandosi sullo studio di singoli individui, è stato sviluppato un modello di crescita grazie al quale si sono poi realizzate delle tavole di produzione diversificate: a partire da tre diverse densità iniziali sono stati ipotizzati otto possibili trattamenti. Ciascun trattamento è caratterizzato da una particolare combinazione di intensità e periodicità di diradamento e finalizzato a plasmare popolamenti destinati ad assolvere funzioni diverse. Il modello simula l'evoluzione della distribuzione diametrica fra i 20 e i 100 anni, rendendo possibile un'accurata analisi delle caratteristiche quantitative del popolamento (numero di ,piante ad ettaro, volume ad ettaro, incrementi, entità del diradamento).

Le fustaie coetanee di pino domestico del litorale tirrenico: studi sulla dinamica di accrescimento in funzione di alcune ipotesi selvicolturali alternative / Cantiani, Maria Giulia; Scotti, Roberto. - In: ANNALI DELL'ISTITUTO SPERIMENTALE PER L'ASSESTAMENTO FORESTALE E PER L'ALPICOLTURA. - ISSN 0304-0518. - XI:(1988), pp. 1-54.

Le fustaie coetanee di pino domestico del litorale tirrenico: studi sulla dinamica di accrescimento in funzione di alcune ipotesi selvicolturali alternative

Scotti, Roberto
1988

Abstract

Nell'intraprendere una ricerca alsometrica destinata alla gestione delle pinete pure coetanee di pino domestico del litorale tirrenico, gli autori hanno adottato criteri e metodi propri della modellistica, che, pur non essendo in Italia ancora molto in uso, trovano all'estero sempre più larga applicazione. All'origine dell'impostazione data alla ricerca stanno da un lato la constatazione che uno studio alsometrico classico nella realtà esistente si sarebbe presentato alquanto problematico, dall'altro l'intento di fornire uno strumento capace di evidenziare la dinamica evolutiva dei popolamenti a seguito di diversi interventi colturali. Basandosi sullo studio di singoli individui, è stato sviluppato un modello di crescita grazie al quale si sono poi realizzate delle tavole di produzione diversificate: a partire da tre diverse densità iniziali sono stati ipotizzati otto possibili trattamenti. Ciascun trattamento è caratterizzato da una particolare combinazione di intensità e periodicità di diradamento e finalizzato a plasmare popolamenti destinati ad assolvere funzioni diverse. Il modello simula l'evoluzione della distribuzione diametrica fra i 20 e i 100 anni, rendendo possibile un'accurata analisi delle caratteristiche quantitative del popolamento (numero di ,piante ad ettaro, volume ad ettaro, incrementi, entità del diradamento).
A growth and yield study has been undertaken to adress forest management of the typical Pinus pinea L., pure, evenaged stands, located along the Tyrrhenian coast of Tuscany and Lazio (Italy). This first contribution is concerned with stand development, treatment influence and wood production. Seed production will be discussed in a future paper. The research is based on modeling techniques, an approach not as common in Italy as it is in other countries. The study required a modeling approach since these stands are too heterogeneous for correct application of usual growth and yield methodologies, and also because the research aimed to appreciate the effects of different treatment series. Yield tables have been developed by means of a growth and yield model, originally based on a single tree growth function. Stand development is described by the model simulating diameter distribution evolution from 20 to 100 years of stand age. Expressing diameter distributions in discrete form (stand table), tree growth and thinning effects are accurately simulated. Thinning regime is determined through three simple parameters. Accurate stand structure analysis have been performed knowing diameter distribution evolution. The yield tables express stand evolution in terms of: number of stems, mean diameter and volume of current and thinned stand as well as total per hectare yield. Considering three possible initial stand conditions the tables present 8 thinning regimes, characterized by specific intensity and schedule, leading to stands suited to different purposes (wood, seed or combined production).
Le fustaie coetanee di pino domestico del litorale tirrenico: studi sulla dinamica di accrescimento in funzione di alcune ipotesi selvicolturali alternative / Cantiani, Maria Giulia; Scotti, Roberto. - In: ANNALI DELL'ISTITUTO SPERIMENTALE PER L'ASSESTAMENTO FORESTALE E PER L'ALPICOLTURA. - ISSN 0304-0518. - XI:(1988), pp. 1-54.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/199568
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact