Grano duro. La scelta varietale