The choice of education or career path is a fundamental element of the complex transition process towards adulthood, in a particularly delicate stage of the life cycle. The literature shows that in this process a signifi cant role is played by the social and family background of belonging, guidance teaching practices, motivational and emotional factors. The study here presented focuses on the guidance towards work and on relationships among family-school-work in educational systems from a fi eld study carried out in Sardinia in 2014 and 2015. In particular, this multi-disciplinary and multi-method study proposes a reading of the phenomenon from the point of view of the main actors (primarily students) and highlights the educational path (pre) determined by family origin in secondary education and built up following the hierarchy among intellectual, technical and manual professions. From the students’ words, useful ideas emerge for setting up educational and practical guidance, to attenuate the ‘nearly deterministic’ character of the education system.

La scelta del percorso formativo o lavorativo rappresenta un tassello fondamentale del complesso processo di transizione verso l’età adulta, in una fase particolarmente delicata del ciclo di vita. La letteratura in materia evidenzia che in tale processo hanno un ruolo signifi cativo il background socio-familiare di appartenenza, le pratiche didattiche orientative, i fattori motivazionali ed emozionali soggettivi. Lo studio che viene presentato concentra l’attenzione sull’orientamento verso il lavoro e sul rapporto famiglia-scuola-lavoro nei percorsi formativi e di scelta, a partire da una ricerca sul campo realizzata in Sardegna nel 2014-20152. In particolare, questo studio multidisciplinare e multimetodo propone una lettura del fenomeno dal punto di vista degli attori principali (in primis degli studenti) ed evidenzia il perdurare di fi liere formative (pre) determinate dall’origine familiare nei percorsi formativi secondari e scandite seguendo la gerarchizzazione tra professioni intellettuali, tecniche e manuali. Dalle parole degli studenti emergono spunti utili per l’impostazione di pratiche didattiche ed orientative mirate all’attenuazione del carattere “quasi deterministico” delle fi liere formative ove ancora diff uso come nel contesto esaminato.

Famiglia, formazione, occupazione: filiere “quasi deterministiche” / Pandolfi, L.; Uccula, A.; Dettori, G. F.; Ghiaccio, M. F.; Calidoni, P.. - In: RICERCAZIONE. - ISSN 2036-5330. - 8:2(2016), pp. 143-160.

Famiglia, formazione, occupazione: filiere “quasi deterministiche”

PANDOLFI, Luisa;UCCULA, Arcangelo Francesco;DETTORI, Giuseppe Filippo;GHIACCIO, Maria Francesca;CALIDONI, Paolo
2016

Abstract

La scelta del percorso formativo o lavorativo rappresenta un tassello fondamentale del complesso processo di transizione verso l’età adulta, in una fase particolarmente delicata del ciclo di vita. La letteratura in materia evidenzia che in tale processo hanno un ruolo signifi cativo il background socio-familiare di appartenenza, le pratiche didattiche orientative, i fattori motivazionali ed emozionali soggettivi. Lo studio che viene presentato concentra l’attenzione sull’orientamento verso il lavoro e sul rapporto famiglia-scuola-lavoro nei percorsi formativi e di scelta, a partire da una ricerca sul campo realizzata in Sardegna nel 2014-20152. In particolare, questo studio multidisciplinare e multimetodo propone una lettura del fenomeno dal punto di vista degli attori principali (in primis degli studenti) ed evidenzia il perdurare di fi liere formative (pre) determinate dall’origine familiare nei percorsi formativi secondari e scandite seguendo la gerarchizzazione tra professioni intellettuali, tecniche e manuali. Dalle parole degli studenti emergono spunti utili per l’impostazione di pratiche didattiche ed orientative mirate all’attenuazione del carattere “quasi deterministico” delle fi liere formative ove ancora diff uso come nel contesto esaminato.
The choice of education or career path is a fundamental element of the complex transition process towards adulthood, in a particularly delicate stage of the life cycle. The literature shows that in this process a signifi cant role is played by the social and family background of belonging, guidance teaching practices, motivational and emotional factors. The study here presented focuses on the guidance towards work and on relationships among family-school-work in educational systems from a fi eld study carried out in Sardinia in 2014 and 2015. In particular, this multi-disciplinary and multi-method study proposes a reading of the phenomenon from the point of view of the main actors (primarily students) and highlights the educational path (pre) determined by family origin in secondary education and built up following the hierarchy among intellectual, technical and manual professions. From the students’ words, useful ideas emerge for setting up educational and practical guidance, to attenuate the ‘nearly deterministic’ character of the education system.
Famiglia, formazione, occupazione: filiere “quasi deterministiche” / Pandolfi, L.; Uccula, A.; Dettori, G. F.; Ghiaccio, M. F.; Calidoni, P.. - In: RICERCAZIONE. - ISSN 2036-5330. - 8:2(2016), pp. 143-160.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/173791
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact