L' oleastro come potenziale riserva dei geni agronomicamente utili