L’inquieto e complesso rapporto tra politica e cultura. «Civiltà della crisi» di Luisa Mangoni