UNA DECISIONE MOLTO SINTETICA SULLA RESPONSABILITÀ NEL TRASPORTO AMICHEVOLE