La difficile convivenza tra paesaggio costiero e attività antropiche