Licenziamento collettivo nel settore ferroviario: "la locomotiva ha la strada segnata"