Malice of passion, aggravating factor of cruelty and impulsive element of the conduct Abstract The cruelty in the realisation of crime assumes specific significance in the crime of passion, because it is discussed if it is an aggravating factor or it is confused with the malice of passion. The jurisprudence of the united sections of the Court of Cassation introduces variation of the impulsive elements of the conduct, a distinct concept from insanity. In the essay are studied the different psychic elements that can also exist in the short term in the crime of passion, becoming to the conclusion of the compatibility between the malice of passion and the aggravating factor of cruelty because they operates on different levels, appointing also field – between the emotional and passionate status not representing insanity – to the impulsive traits of the conduct. Any distinction is based on specific indicators drawn by the modality of the fact: between those indicators, the one of most difficult legal framework is exactly the most frequent, object of the sentence commented, that is the reiteration of the hits.

La crudeltà nella realizzazione del fatto assume particolare rilievo nel reato d'impeto, essendo discusso se essa valga come circostanza aggravante o si confonda col dolo. La giurisprudenza delle sezioni unite della Cassazione introduce la variante delle componenti impulsive della condotta, un concetto a sé, che si distacca anche dal vizio di mente. Nel lavoro vengono analizzate le diverse componenti psichiche che pure possono esistere nel breve lasso di tempo del reato d'impeto, arrivando alla conclusione della compatibilità del dolo d'impeto con l'aggravante della crudeltà giacché operano su piani diversi, e assegnando anche uno spazio - tra gli stati emotivi e passionali non costituenti vizio di mente - ai tratti impulsivi della condotta. Ogni distinzione si basa su specifici indicatori tratti dalle modalità del fatto: tra questi indicatori, quello di più difficile inquadramento è proprio il più frequente, oggetto della sentenza commentata, cioè la reiterazione dei colpi.

• Dolo d'impeto, aggravante della crudeltà e componenti impulsive della condotta, nota a sent. Cass. sez. un. 23 giugno 2016, n. 40516, / Demuro, Giampaolo. - In: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE. - ISSN 0557-1391. - 4/2016(2016), pp. 1975-1997.

• Dolo d'impeto, aggravante della crudeltà e componenti impulsive della condotta, nota a sent. Cass. sez. un. 23 giugno 2016, n. 40516,

DEMURO, Giampaolo
2016

Abstract

La crudeltà nella realizzazione del fatto assume particolare rilievo nel reato d'impeto, essendo discusso se essa valga come circostanza aggravante o si confonda col dolo. La giurisprudenza delle sezioni unite della Cassazione introduce la variante delle componenti impulsive della condotta, un concetto a sé, che si distacca anche dal vizio di mente. Nel lavoro vengono analizzate le diverse componenti psichiche che pure possono esistere nel breve lasso di tempo del reato d'impeto, arrivando alla conclusione della compatibilità del dolo d'impeto con l'aggravante della crudeltà giacché operano su piani diversi, e assegnando anche uno spazio - tra gli stati emotivi e passionali non costituenti vizio di mente - ai tratti impulsivi della condotta. Ogni distinzione si basa su specifici indicatori tratti dalle modalità del fatto: tra questi indicatori, quello di più difficile inquadramento è proprio il più frequente, oggetto della sentenza commentata, cioè la reiterazione dei colpi.
Malice of passion, aggravating factor of cruelty and impulsive element of the conduct Abstract The cruelty in the realisation of crime assumes specific significance in the crime of passion, because it is discussed if it is an aggravating factor or it is confused with the malice of passion. The jurisprudence of the united sections of the Court of Cassation introduces variation of the impulsive elements of the conduct, a distinct concept from insanity. In the essay are studied the different psychic elements that can also exist in the short term in the crime of passion, becoming to the conclusion of the compatibility between the malice of passion and the aggravating factor of cruelty because they operates on different levels, appointing also field – between the emotional and passionate status not representing insanity – to the impulsive traits of the conduct. Any distinction is based on specific indicators drawn by the modality of the fact: between those indicators, the one of most difficult legal framework is exactly the most frequent, object of the sentence commented, that is the reiteration of the hits.
• Dolo d'impeto, aggravante della crudeltà e componenti impulsive della condotta, nota a sent. Cass. sez. un. 23 giugno 2016, n. 40516, / Demuro, Giampaolo. - In: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO E PROCEDURA PENALE. - ISSN 0557-1391. - 4/2016(2016), pp. 1975-1997.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/173484
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact