Si esaminano le implicazioni di ordine costituzionalistico degli obblighi di carattere procedurale che gravano sull'attività normativa degli Stati in conseguenza della loro appartenenza alla UE. In particolare tali obblighi comportano l'introduzione nel procedimento di formazione di alcuni atti normativi, anche di rango legislativo, di una sorta di controllo preventivo di compatibilità comunitaria ad opera della Commissione e introducono in tal modo un incisivo attentato al principio della sovranità del Parlamento

Obblighi procedurali comunitari e attività degli Stati membri / gigante m. - In: GIURISPRUDENZA ITALIANA. - ISSN 1125-3029. - (2002), pp. 910-913.

Obblighi procedurali comunitari e attività degli Stati membri

GIGANTE, Marina
2002

Abstract

Si esaminano le implicazioni di ordine costituzionalistico degli obblighi di carattere procedurale che gravano sull'attività normativa degli Stati in conseguenza della loro appartenenza alla UE. In particolare tali obblighi comportano l'introduzione nel procedimento di formazione di alcuni atti normativi, anche di rango legislativo, di una sorta di controllo preventivo di compatibilità comunitaria ad opera della Commissione e introducono in tal modo un incisivo attentato al principio della sovranità del Parlamento
Obblighi procedurali comunitari e attività degli Stati membri / gigante m. - In: GIURISPRUDENZA ITALIANA. - ISSN 1125-3029. - (2002), pp. 910-913.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/140872
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact