The myth of unlimited economic growth that now lies in pieces shows us that capitalism is not a valid principle for social organisation. The unfettered quest for sheer profit destroys the social and cultural foundations of the community. The traditional ethical motivations on which the entrepreneurial spirit is based must today be re-examined in the light of a new ethos: one based on the rise of organisations the cornerstone of which is solidarity. These non-profit and civic bodies are as creative, original and responsible as any profit seeking enterprise, and in many cases are more so.

Il mito infranto di una crescita che fino agli anni settanta si riteneva illimitata rivela oggi la crisi della razionalità capitalistica e l’insufficienza dello scambio economico come principio di organizzazione sociale. L’affermazione di un tipo di azione economica rivolta esclusivamente al profitto e basata sull’interesse individuale implica un rischio di erosione del capitale sociale di riferimento. Tale rischio viene qui analizzato come parte di una più ampia riflessione sul significato tradizionale di imprenditorialità e sulle basi culturali da cui proviene. Le motivazioni etiche su cui si basava la nascita dello spirito d’impresa oggi vanno verificate alla luce di un nuovo ethos imprenditoriale, connesso all’emergere di soggettività civiche e comunitarie originali, responsabili, creative, che qui vengono analizzate come forme di imprenditorialità sociale, concepita non per profitto ma per solidarietà.

Imprenditori per profitto e imprenditori per solidarietà / Piga, Maria Lucia. - (2000), pp. 7-201.

Imprenditori per profitto e imprenditori per solidarietà

PIGA, Maria Lucia
2000

Abstract

Il mito infranto di una crescita che fino agli anni settanta si riteneva illimitata rivela oggi la crisi della razionalità capitalistica e l’insufficienza dello scambio economico come principio di organizzazione sociale. L’affermazione di un tipo di azione economica rivolta esclusivamente al profitto e basata sull’interesse individuale implica un rischio di erosione del capitale sociale di riferimento. Tale rischio viene qui analizzato come parte di una più ampia riflessione sul significato tradizionale di imprenditorialità e sulle basi culturali da cui proviene. Le motivazioni etiche su cui si basava la nascita dello spirito d’impresa oggi vanno verificate alla luce di un nuovo ethos imprenditoriale, connesso all’emergere di soggettività civiche e comunitarie originali, responsabili, creative, che qui vengono analizzate come forme di imprenditorialità sociale, concepita non per profitto ma per solidarietà.
88-464-2315-1
The myth of unlimited economic growth that now lies in pieces shows us that capitalism is not a valid principle for social organisation. The unfettered quest for sheer profit destroys the social and cultural foundations of the community. The traditional ethical motivations on which the entrepreneurial spirit is based must today be re-examined in the light of a new ethos: one based on the rise of organisations the cornerstone of which is solidarity. These non-profit and civic bodies are as creative, original and responsible as any profit seeking enterprise, and in many cases are more so.
Imprenditori per profitto e imprenditori per solidarietà / Piga, Maria Lucia. - (2000), pp. 7-201.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/88767
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact