Quest’antologia è stata desunta dall’edizione riveduta e aggiornata della Divina Commedia commentata da Angelo Gianni, e di quest’opera mantiene le peculiarità essenziali, ma offre, rispetto ad essa, un corredo didattico più ricco e maggiormente rispondente alle esigenze della scuola di oggi. DA SOTTOLINEARE • L’ampia scelta di canti (15 dall’Inferno, 15 dal Purgatorio, 13 dal Paradiso), mirata a una pianificazione didattica che concede adeguato spazio alla lettura del poema. • La chiara sintesi dei canti esclusi, che garantisce la ricostruzione della trama complessiva dell’opera. • La visualizzazione e la sintesi immediata delle conoscenze e dei dati acquisiti, rese possibili dalla creazione di due tabelle per ciascun canto: la prima focalizza il tempo della storia, il tempo del racconto, le tappe del viaggio e i personaggi incontrati; la seconda indica la divisione in sequenze in cui si articola il racconto. • L’ampliamento degli apparati ricorrenti (schede di verifica e linguistiche, proposte operative e letture critiche), che è stato concepito in funzione dell’utilizzo dell’antologia a più livelli.

Divina Commedia: Canti scelti

PROSPERI, Valentina;
2001

Abstract

Quest’antologia è stata desunta dall’edizione riveduta e aggiornata della Divina Commedia commentata da Angelo Gianni, e di quest’opera mantiene le peculiarità essenziali, ma offre, rispetto ad essa, un corredo didattico più ricco e maggiormente rispondente alle esigenze della scuola di oggi. DA SOTTOLINEARE • L’ampia scelta di canti (15 dall’Inferno, 15 dal Purgatorio, 13 dal Paradiso), mirata a una pianificazione didattica che concede adeguato spazio alla lettura del poema. • La chiara sintesi dei canti esclusi, che garantisce la ricostruzione della trama complessiva dell’opera. • La visualizzazione e la sintesi immediata delle conoscenze e dei dati acquisiti, rese possibili dalla creazione di due tabelle per ciascun canto: la prima focalizza il tempo della storia, il tempo del racconto, le tappe del viaggio e i personaggi incontrati; la seconda indica la divisione in sequenze in cui si articola il racconto. • L’ampliamento degli apparati ricorrenti (schede di verifica e linguistiche, proposte operative e letture critiche), che è stato concepito in funzione dell’utilizzo dell’antologia a più livelli.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/88565
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact