Esperienze di governo del territorio. Tra effetti perversi e prove di democrazia