Nel quadro della strategia politica togliattiana del “partito nuovo”, messa a punto nella primavera del 1944 dal segretario del Partito comunista italiano all'indomani del suo rientro in Italia dall’URSS, il saggio ricostruisce la politica comunista verso le masse femminili, prendendo in esame in particolare: la nascita dell’Unione donne italiane durante la guerra di Liberazione nazionale, la conquista del diritto di voto da parte delle donne italiane, la tattica togliattiana del “separatismo” fra donne e uomini nel periodo che precede le elezioni dell’Assemblea costituente.

1944-1945: Togliatti, la "via italiana", le donne / Lussana, Fiamma. - (2009), pp. 305-326.

1944-1945: Togliatti, la "via italiana", le donne

LUSSANA, Fiamma
2009

Abstract

Nel quadro della strategia politica togliattiana del “partito nuovo”, messa a punto nella primavera del 1944 dal segretario del Partito comunista italiano all'indomani del suo rientro in Italia dall’URSS, il saggio ricostruisce la politica comunista verso le masse femminili, prendendo in esame in particolare: la nascita dell’Unione donne italiane durante la guerra di Liberazione nazionale, la conquista del diritto di voto da parte delle donne italiane, la tattica togliattiana del “separatismo” fra donne e uomini nel periodo che precede le elezioni dell’Assemblea costituente.
978-88-430-4998-1
1944-1945: Togliatti, la "via italiana", le donne / Lussana, Fiamma. - (2009), pp. 305-326.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/74705
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact