Lo scopo del presente capitolo è di fornire una breve descrizione dell’offerta e della domanda nel settore turistico dal 2001 al 2004, evidenziando le modifiche più rilevanti avvenute nel corso di quest’ultimo quadriennio. L’analisi proposta si articola a livello regionale e provinciale; successivamente, e solo per il triennio 2001-2003, in chiave più disaggregata, si svolge ripartendo il territorio regionale per località e circoscrizioni turistiche. In questo contesto si esamina il tema degli arrivi e delle presenze di turisti, italiani e stranieri, con particolare riguardo sia alla tipologia di struttura utilizzata (esercizi alberghieri ed extra alberghieri) sia al tipo di località visitata. Si considerano inoltre i flussi dei turisti in Friuli Venezia Giulia ponendo l’attenzione sulle provenienze del turismo italiano e straniero, indicando le nazionalità di residenza dei clienti ospitati nelle strutture ricettive e il periodo di soggiorno. Per quanto riguarda l’offerta ricettiva si analizza principalmente la consistenza numerica degli esercizi ricettivi presenti in Regione allo scopo di mettere in luce le possibili variazioni congiunturali del peso delle diverse tipologie di strutture alberghiere e complementari (campeggi, villaggi turistici, alloggi in affitto, agriturismo, ecc.). I dati riportati e commentati derivano, nella maggioranza dei casi, da statistiche ufficiali (definitive e provvisorie) pubblicate dall’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT): le statistiche del turismo ottenute dalla rilevazione totale condotta mensilmente sul movimento clienti negli esercizi alberghieri e nelle strutture complementari. In conclusione dall’analisi risulta che, per quanto riguarda la domanda turistica si segnala qualche elemento di “ottimismo” per il 2004. In particolare, si osservano i primi, seppur lievi, segni di ripresa nel numero di arrivi di turisti, italiani e stranieri, dopo il sensibile calo avvenuto negli ultimi anni (2002-2003). Per quanto riguarda l’offerta turistica tra il 2001 e il 2004 è in atto un processo di riqualificazione delle strutture ricettive “alternative”, quali gli alloggi agriturismo e i Bed&Breakfast, che presentano una crescita decisamente più sostenuta rispetto agli altri esercizi alberghieri ed extralberghieri (alloggi in affitto, campeggi e villaggi turistici ed altre strutture) con una variazione media annua del 27%.

La domanda e l'offerta di turismo in Friuli Venezia Giulia / Gonano, Maria Giovanna. - (2005), pp. 19-28.

La domanda e l'offerta di turismo in Friuli Venezia Giulia

GONANO, Maria Giovanna
2005

Abstract

Lo scopo del presente capitolo è di fornire una breve descrizione dell’offerta e della domanda nel settore turistico dal 2001 al 2004, evidenziando le modifiche più rilevanti avvenute nel corso di quest’ultimo quadriennio. L’analisi proposta si articola a livello regionale e provinciale; successivamente, e solo per il triennio 2001-2003, in chiave più disaggregata, si svolge ripartendo il territorio regionale per località e circoscrizioni turistiche. In questo contesto si esamina il tema degli arrivi e delle presenze di turisti, italiani e stranieri, con particolare riguardo sia alla tipologia di struttura utilizzata (esercizi alberghieri ed extra alberghieri) sia al tipo di località visitata. Si considerano inoltre i flussi dei turisti in Friuli Venezia Giulia ponendo l’attenzione sulle provenienze del turismo italiano e straniero, indicando le nazionalità di residenza dei clienti ospitati nelle strutture ricettive e il periodo di soggiorno. Per quanto riguarda l’offerta ricettiva si analizza principalmente la consistenza numerica degli esercizi ricettivi presenti in Regione allo scopo di mettere in luce le possibili variazioni congiunturali del peso delle diverse tipologie di strutture alberghiere e complementari (campeggi, villaggi turistici, alloggi in affitto, agriturismo, ecc.). I dati riportati e commentati derivano, nella maggioranza dei casi, da statistiche ufficiali (definitive e provvisorie) pubblicate dall’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT): le statistiche del turismo ottenute dalla rilevazione totale condotta mensilmente sul movimento clienti negli esercizi alberghieri e nelle strutture complementari. In conclusione dall’analisi risulta che, per quanto riguarda la domanda turistica si segnala qualche elemento di “ottimismo” per il 2004. In particolare, si osservano i primi, seppur lievi, segni di ripresa nel numero di arrivi di turisti, italiani e stranieri, dopo il sensibile calo avvenuto negli ultimi anni (2002-2003). Per quanto riguarda l’offerta turistica tra il 2001 e il 2004 è in atto un processo di riqualificazione delle strutture ricettive “alternative”, quali gli alloggi agriturismo e i Bed&Breakfast, che presentano una crescita decisamente più sostenuta rispetto agli altri esercizi alberghieri ed extralberghieri (alloggi in affitto, campeggi e villaggi turistici ed altre strutture) con una variazione media annua del 27%.
88-7178-776-5
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/73039
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact