Omero e i Fenici: alle origini di una ambiguità