Come si apprende dalle fonti, il quadro della Sardegna in età antica è quello di una provincia con una spiccata dimensione rurale, con poche città localizzate prevalentemente nelle aree costiere. Una funzione fondamentale in questa strutturazione rurale ebbero, inoltre, sin dalla prima età imperiale, ma anche in età media e tardoimperiale e successivamente in età vandalica e nel primo secolo e mezzo di dominio bizantino, le viae publicae e le strutture di servizio stradale: queste sono documentate sia dalle fonti scritte (l’Itinerarium Antonini), sia da quelle archeologiche, che hanno permesso la localizzazione di alcune stationes o mansiones. Un fondamentale monumento relativo al cursus publicus della Sardinia è invece il praetorium anonimo di Muru de Bangius - Marrubiu (OR), oggetto di indagini di scavo sistematiche: il complesso archeologico si presenta articolato in un grande edificio, corrispondente al praetorium vero e proprio, e in un balneum. Le più recenti campagne di scavo hanno dimostrato che l’insediamento, vissuto almeno fino al VI secolo d.C., è comunque assai più esteso.

Il cursus publicus nella Sardinia tardoantica: l’esempio del praetorium di Muru de Bangius, Marrubiu-Oristano / Spanu, Pier Giorgio Ignazio; Zucca, Raimondo. - (2006), pp. 675-690. ((Intervento presentato al convegno Paesaggi e insediamenti rurali in Italia meridionale fra tardoantico e altomedioevo. Atti del Primo Seminario sul Tardoantico e l'Altomedioevo in Italia meridionale (Foggia 12-14 febbraio 2004) tenutosi a Foggia nel 12-14 febbraio 2004.

Il cursus publicus nella Sardinia tardoantica: l’esempio del praetorium di Muru de Bangius, Marrubiu-Oristano

SPANU, Pier Giorgio Ignazio;ZUCCA, Raimondo
2006

Abstract

Come si apprende dalle fonti, il quadro della Sardegna in età antica è quello di una provincia con una spiccata dimensione rurale, con poche città localizzate prevalentemente nelle aree costiere. Una funzione fondamentale in questa strutturazione rurale ebbero, inoltre, sin dalla prima età imperiale, ma anche in età media e tardoimperiale e successivamente in età vandalica e nel primo secolo e mezzo di dominio bizantino, le viae publicae e le strutture di servizio stradale: queste sono documentate sia dalle fonti scritte (l’Itinerarium Antonini), sia da quelle archeologiche, che hanno permesso la localizzazione di alcune stationes o mansiones. Un fondamentale monumento relativo al cursus publicus della Sardinia è invece il praetorium anonimo di Muru de Bangius - Marrubiu (OR), oggetto di indagini di scavo sistematiche: il complesso archeologico si presenta articolato in un grande edificio, corrispondente al praetorium vero e proprio, e in un balneum. Le più recenti campagne di scavo hanno dimostrato che l’insediamento, vissuto almeno fino al VI secolo d.C., è comunque assai più esteso.
88-7228-436-8
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/70478
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact