La percezione delle qualità emergenti: una conferma della ”tendenza alla pregnanza”