La cosiddetta sburocratizzazione della pubblica amministrazione è considerata una delle esigenze irrinunciabili e urgenti per rilanciare la competitività del sistema economico del Paese. Diversi sono i provvedimenti normativi già emanati per il riordino e la semplificazione delle procedure e altri sono stati annunciati nell’intento di eliminare uno dei più vistosi e cronici impedimenti allo sviluppo delle attività produttive, ma anche per le normali esigenze dei cittadini. La semplificazione amministrativa si pone però in termini di complessità al momento in cui si tratta di territorio e delle pratiche ad esso inerenti, come quelle urbanistiche, edilizie, ecc., in quanto sono richiesti strumenti e procedure non sempre presenti all’interno delle amministrazioni, unitamente alla preparazione del personale spesso non formato per tali attività e restio a intraprendere nuovi processi di formazione – qualificazione. Discutere su tali aspetti e osservare come si può innovare il sistema della pubblica amministrazione anche per quanto concerne gli aspetti territoriali con il ricorso a procedure dedicate sviluppate in ambiente GIS, alla luce di alcune esperienze maturate sul campo e osservate direttamente presso alcuni comuni, è l’oggetto del presente contributo.

Governance, qualità del dato geografico e gestione del territorio: dal riordino delle conoscenze alla gestione partecipata / Scanu, Giuseppe; Podda, Cinzia. - (2013), pp. 1201-1210.

Governance, qualità del dato geografico e gestione del territorio: dal riordino delle conoscenze alla gestione partecipata

SCANU, Giuseppe;PODDA, Cinzia
2013-01-01

Abstract

La cosiddetta sburocratizzazione della pubblica amministrazione è considerata una delle esigenze irrinunciabili e urgenti per rilanciare la competitività del sistema economico del Paese. Diversi sono i provvedimenti normativi già emanati per il riordino e la semplificazione delle procedure e altri sono stati annunciati nell’intento di eliminare uno dei più vistosi e cronici impedimenti allo sviluppo delle attività produttive, ma anche per le normali esigenze dei cittadini. La semplificazione amministrativa si pone però in termini di complessità al momento in cui si tratta di territorio e delle pratiche ad esso inerenti, come quelle urbanistiche, edilizie, ecc., in quanto sono richiesti strumenti e procedure non sempre presenti all’interno delle amministrazioni, unitamente alla preparazione del personale spesso non formato per tali attività e restio a intraprendere nuovi processi di formazione – qualificazione. Discutere su tali aspetti e osservare come si può innovare il sistema della pubblica amministrazione anche per quanto concerne gli aspetti territoriali con il ricorso a procedure dedicate sviluppate in ambiente GIS, alla luce di alcune esperienze maturate sul campo e osservate direttamente presso alcuni comuni, è l’oggetto del presente contributo.
978-88-903132-8-8
Governance, qualità del dato geografico e gestione del territorio: dal riordino delle conoscenze alla gestione partecipata / Scanu, Giuseppe; Podda, Cinzia. - (2013), pp. 1201-1210.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11388/67663
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact