The ever growing demand for low-cost housing rises some fundamental challenges to housing design. Low-cost building is usually considered as a matter of building cheaply, often forgetting the crucial questions expressed after the environmental and economic crisis, like the energy cost reduction and the value of the dwelling as a space where new lifestyles related to the fast social evolution of the past decades could be developed. Cost reduction alone cannot produce new lifestyles, as the history of social housing confirms. The bare optimization of building techniques under a deterministic point of view often produced a depleted spatiality, not only in interiors but also in urban spaces, failing to develop alternative ways of living the city.

La richiesta sempre maggiore di abitazioni a basso costo solleva interrogativi fondamentali per il progetto della residenza. Generalmente la riduzione dei prezzi viene associata all’abbattimento del costo di costruzione. Le crisi dell’energia e dell’economia sollevano invece anche altre questioni; ad esempio il costo energetico per la climatizzazione e il valore dell’abitazione come spazio adattabile a nuovi stili di vita basati su priorità differenti, connessi con la rapida evoluzione sociale degli ultimi decenni. L’ottimizzazione delle tecniche costruttive in un’ottica deterministica ha invece spesso prodotto un impoverimento dello spazio, non solo all’interno degli alloggi, ma anche nella struttura urbana, senza produrre reali alter- native agli stili di vita tradizionali.

Low Budget Living / Spanedda, Francesco. - (2012), pp. 398-408.

Low Budget Living

SPANEDDA, Francesco
2012

Abstract

La richiesta sempre maggiore di abitazioni a basso costo solleva interrogativi fondamentali per il progetto della residenza. Generalmente la riduzione dei prezzi viene associata all’abbattimento del costo di costruzione. Le crisi dell’energia e dell’economia sollevano invece anche altre questioni; ad esempio il costo energetico per la climatizzazione e il valore dell’abitazione come spazio adattabile a nuovi stili di vita basati su priorità differenti, connessi con la rapida evoluzione sociale degli ultimi decenni. L’ottimizzazione delle tecniche costruttive in un’ottica deterministica ha invece spesso prodotto un impoverimento dello spazio, non solo all’interno degli alloggi, ma anche nella struttura urbana, senza produrre reali alter- native agli stili di vita tradizionali.
9788895623764
The ever growing demand for low-cost housing rises some fundamental challenges to housing design. Low-cost building is usually considered as a matter of building cheaply, often forgetting the crucial questions expressed after the environmental and economic crisis, like the energy cost reduction and the value of the dwelling as a space where new lifestyles related to the fast social evolution of the past decades could be developed. Cost reduction alone cannot produce new lifestyles, as the history of social housing confirms. The bare optimization of building techniques under a deterministic point of view often produced a depleted spatiality, not only in interiors but also in urban spaces, failing to develop alternative ways of living the city.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/65088
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact