I marmi Reksten e il collezionismo europeo di antichità tra XVII e XIX secolo