Le comunità biotiche assumono un ruolo fondamentale nella definizione dello stato ecologico degli ecosistemi fluviali. Una spinta primaria nell’individuazione di strumenti di valutazione basati sulle componenti biotiche è stata data dalla Direttiva Europea Quadro in materia di acque (Water Framework Directive 2000/60/CE, WFD). Nell’ambito della flora acquatica delle acque lotiche, le Diatomee si rivelano particolarmente idonee nella valutazione di vari aspetti ecologici, poiché sono organismi tra i più sensibili alle condizioni ambientali. Il presente studio, svolto con finanziamento regionale legge 7, offre un contributo alla conoscenza delle Diatomee epilitiche ed epifitiche dei corsi d’acqua della Sardegna ed alla sperimentazione del loro uso come indicatori, nello specifico contesto geografico. Nel luglio 2010 e nel gennaio 2011 sono state condotte due campagne di campionamento in 11 stazioni fluviali su 6 corsi d’acqua del bacino del Rio Mannu di Porto Torres (Sardegna Nord-Occidentale). Sui campioni d’acqua sono state effettuate le analisi dei più significativi parametri fisico-chimici e microbiologici (Escherichia coli). L’analisi microscopica ha permesso di identificare 167 taxa, perlopiù a distribuzione cosmopolita ma anche la presenza di altri di particolare interesse ecologico e biogeografico, come Amphora paraveneta e Diploneis sp. aff? modica. Sulla base dei dati ottenuti è stata definita la distribuzione nel reticolo idrografico in esame di Diadesmis confervacea, Platessa Hustedtii e Navicula kotschyi, considerate specie esotiche a carattere invasivo. Inoltre, l’osservazione di Navicula kotschyi, costituisce la prima segnalazione per i corsi d’acqua della regione. Per le Diatomee osservate sono stati elaborati gli spettri ecologici relativi a pH, nutrienti, sostanza organica e grado di mineralizzazione del corpo idrico. Ulteriori valutazioni sono state effettuate mediante l’applicazione degli Indici EPI-D (Indice di Eutrofizzazione e/o Polluzione basato sulle Diatomee) ed NNS’ (Navicula, Nitzschia e Surirella Index), che hanno rappresentato un strumento efficace nella definizione della qualità ambientale dei corsi d’acqua indagati.

Contributo alla conoscenza delle Diatomee bentoniche fluviali e dello stato di qualità ambientale nel Mediterraneo nord-occidentale: il caso di studio del reticolo idrografico del Rio Mannu di Porto Torres nella Sardegna Nord-Occidentale / Giuseppina Grazia Lai; Bachisio Mario Padedda; Tomasa Virdis; Luglie' A; Sechi Nicola. - (2011). ((Intervento presentato al convegno XX Congresso A.I.O.L. tenutosi a lecce nel 4-8 luglio 2011.

Contributo alla conoscenza delle Diatomee bentoniche fluviali e dello stato di qualità ambientale nel Mediterraneo nord-occidentale: il caso di studio del reticolo idrografico del Rio Mannu di Porto Torres nella Sardegna Nord-Occidentale.

PADEDDA, Bachisio Mario;LUGLIÈ, Antonella Gesuina Laura;SECHI, Nicola
2011

Abstract

Le comunità biotiche assumono un ruolo fondamentale nella definizione dello stato ecologico degli ecosistemi fluviali. Una spinta primaria nell’individuazione di strumenti di valutazione basati sulle componenti biotiche è stata data dalla Direttiva Europea Quadro in materia di acque (Water Framework Directive 2000/60/CE, WFD). Nell’ambito della flora acquatica delle acque lotiche, le Diatomee si rivelano particolarmente idonee nella valutazione di vari aspetti ecologici, poiché sono organismi tra i più sensibili alle condizioni ambientali. Il presente studio, svolto con finanziamento regionale legge 7, offre un contributo alla conoscenza delle Diatomee epilitiche ed epifitiche dei corsi d’acqua della Sardegna ed alla sperimentazione del loro uso come indicatori, nello specifico contesto geografico. Nel luglio 2010 e nel gennaio 2011 sono state condotte due campagne di campionamento in 11 stazioni fluviali su 6 corsi d’acqua del bacino del Rio Mannu di Porto Torres (Sardegna Nord-Occidentale). Sui campioni d’acqua sono state effettuate le analisi dei più significativi parametri fisico-chimici e microbiologici (Escherichia coli). L’analisi microscopica ha permesso di identificare 167 taxa, perlopiù a distribuzione cosmopolita ma anche la presenza di altri di particolare interesse ecologico e biogeografico, come Amphora paraveneta e Diploneis sp. aff? modica. Sulla base dei dati ottenuti è stata definita la distribuzione nel reticolo idrografico in esame di Diadesmis confervacea, Platessa Hustedtii e Navicula kotschyi, considerate specie esotiche a carattere invasivo. Inoltre, l’osservazione di Navicula kotschyi, costituisce la prima segnalazione per i corsi d’acqua della regione. Per le Diatomee osservate sono stati elaborati gli spettri ecologici relativi a pH, nutrienti, sostanza organica e grado di mineralizzazione del corpo idrico. Ulteriori valutazioni sono state effettuate mediante l’applicazione degli Indici EPI-D (Indice di Eutrofizzazione e/o Polluzione basato sulle Diatomee) ed NNS’ (Navicula, Nitzschia e Surirella Index), che hanno rappresentato un strumento efficace nella definizione della qualità ambientale dei corsi d’acqua indagati.
Contributo alla conoscenza delle Diatomee bentoniche fluviali e dello stato di qualità ambientale nel Mediterraneo nord-occidentale: il caso di studio del reticolo idrografico del Rio Mannu di Porto Torres nella Sardegna Nord-Occidentale / Giuseppina Grazia Lai; Bachisio Mario Padedda; Tomasa Virdis; Luglie' A; Sechi Nicola. - (2011). ((Intervento presentato al convegno XX Congresso A.I.O.L. tenutosi a lecce nel 4-8 luglio 2011.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11388/55609
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact