Linfangiomiomatosi uterina (LAM) a prognosi sfavorevole: studio immunoistochimico e revisione della letteratura