L’Istituto di studi romani e il suo fondatore Carlo Galassi Paluzzi dal 1925 al 1944